sabato 23 agosto 2014

Poco più di un anno fa usciva "Perversa", il mio primo racconto pubblicato da Eroscultura: il primo non si scorda mai... ma neppure tutti gli altri! 



" Ogni tentativo di fuggire era inutile, ogni sforzo di resisterle vano. Non c'era lembo di pelle che non mi spingesse verso di lei e in ogni suo gesto un invito che non sarei mai riuscito a rifiutare. E tutto questo attraverso il semplice sguardo."
(amore senza amore- bozza)

lunedì 18 agosto 2014

[...]Lei, che non era mai stata incline a giochi virtuali, seppure innocenti; lei, che viveva il corteggiamento come una caccia e amava guardare il suo cacciatore dritto negli occhi, smascherando in pochi attimi le sue vere intenzioni; lei, che ora era preda di un fantasma di cui non sapeva nulla. Non un nome che risvegliasse sensazioni, non una voce che scavasse nei pensieri, non un viso su cui leggere le emozioni. Solo una fredda serie di numeri e sillabe, tante, veicolate da uno schermo.[...]

(Valter Padovani - Messaggio al buio - ed. Eroscultura)




giovedì 14 agosto 2014



 "Non l'ho mai negato, neppure a me stesso. Mi piacciono le donne nella loro irrazionalità, con i loro sbalzi d'umore, sedute a una scrivania o tra le lenzuola. Mi piacciono gli sguardi maliziosi quando tacitamente chiedono ciò che non aspetto altro di poter dare, che assaporano il dolce gusto della remissione, che dolcemente si ribellano al solo scopo di venir maggiormente sopraffatte: mi piace la folle incoerenza dell'urlo di un orgasmo per salutare un appagante piacere." 

(Valter Padovani - amore senza amore- bozza)

domenica 3 agosto 2014

Percorrendo la nostra strada troveremo momentanei compagni di viaggio, ognuno con il suo bagaglio, ognuno verso un destino. Non dobbiamo chiedere loro qual'è la meta, ma godere per il percorso che con loro faremo.